Preghiera comune per la pace in Ucraina

FRATELLI E SORELLE, CHIEDIAMO LE VOSTRE PREGHIERE PER LA PACE IN UCRAINA!

I preti chiedono la preghiera comune per la protezione di Kyevo-Pecherskaya Lavra e Pochaevskaya Lavra dai nemici visibili e invisibili e per dare coraggio ai nostri fratelli monaci e monache.

INIZIO DELLA PREGHIERA COMUNE OGNI GIORNO ALLE ORE 22:00 (fuso orario di Kiev)

Signore Nostro Onnipotente, Santo Dio! Abbi pietà di noi, consideraci e guarda dal cielo, come sulla terra i popoli fanno  guerre e covano tra di loro le ingiustizie e  cose vane. O Signore nostro, Misericordioso! Perdona i nostri peccati e le nostre iniquità, per via dei quali molteplici tribolazioni, disgrazie e intimidazioni ci sono capitate. Con la grazia dello Spirito Santo cospargi dell’amore i cuori inariditi delle persone, che sono stati ricoperti dalle spine di egoismo, odio, invidia, ira, ostilità, furbizia e altre iniquità. Fai nascere nei nostri cuori i germogli buoni dell’amore ardente verso di Te, o Signore, e verso i nostri fratelli e grazie a questo amore fai che scompaiono dalla nostra patria tutti i dissensi, divisioni e battaglie. Ti preghiamo con fervore, dona la pace al nostro paese, alla Tua Chiesa e a tutte le persone dell’Ucraina. Tu sei il Re della pace e la Tua pace è immensa. E a Te rendiamo gloria, gratitudine e venerazione sempre e nei secoli dei secoli. Amen

Scuola domenicale per i bambini

Cari genitori,

è iniziata l’iscrizione alla scuola domenicale per i bambini. Ci sono due gruppi : gruppa “i piccoli” fino 8 anni d’età e gruppo “i grandi” dai 8 anni in sù. Le lezioni sono  in lingua russa e italiana. I bambini avranno la possibilità di conoscere le basi della fede cristiana ortodossa. Vi aspettiamo ogni domenica dentro la Chiesa alle 10:15.

Per informazione : 3386702666 (Olga)воскресная школа

Concerto di Сanti e Danze popolari russi

38250049_10157088842384947_6761502903115972608_n

Canti e danze popolari russi
4 agosto ore 20.00

Sala Chiostrini (Sala delle conferenze del Convento di San Marco), Via della Dogana 3/r – Firenze


Si esibiranno i vincitori di vari concorsi panrussi e internazionali gruppi folcloristici «Perezvon» e «Kolyady» di Gatchina, «Topotushki» di San Pietroburgo

Ospiti speciali Duccio Limberti e Lali Burduli

Associazione culturale Contemporary
Offerta libera con prenotazione dei posti
Giuseppe tel/WhatsApp + 39 339 594 9825
Franz tel/WhatsApp +39 327 499 0734

 

9 maggio-Concerto

Il Giorno della Vittoria, il 9 maggio di quest’anno a Firenze, nell’Auditorium della chiesa di San Marco, si è tenuto un concerto alla presenza di molti spettatori, sia russi, sia italiani. Sono state eseguite per lo più canzoni degli anni della guerra. I cantanti hanno incantato il pubblico con le loro bellissime voci e la loro professionalità. La possibilità di ascoltare in questa per noi sacra ricorrenza queste canzoni ha reso tutti i presenti più vicini tra loro.

Artemiy Nagiy ha eseguito i seguenti brani:

Lontano, lontano

Nella radura solatia

Venivo io da Berlino

Il focherello

Evgenij Bolotskiy ha eseguito:

Il rifugio sotterrato

Notte oscura

Aspettami

L’intima voce di Evdokiya Leskina ha offerto la canzone Alesha.

Oltre che dalle voci di questi esecutori che cantano regolarmente nel nostro coro della chiesa russo-ortodossa di Firenze, gli spettatori sono stati colpiti dall’esecuzione della canzone Il campo russo da parte di Duccio Limberti. Egli ha cantato con voce sommessa e intima accompagnandosi al piano e senza rivelare il pur minimo accento nella pronuncia del testo russo. Durante la serata sono stati eseguiti anche dei versi recitati dalla giovane attrice Viktoriya Ivashkina. La poesia Zinka di Iuliya Drunina e “Ricordate” dal Requiem di Robert Rozhdestvenskiy hanno reso il pubblico partecipe di quegli eventi, quando Viktoriya in modo naturale e di cuore ha pronunciato le parole dei due testi. In chiusura del concerto Artemiy e Evgeniy insieme hanno cantato la canzone Moretta. Poi tutti insieme hanno cantato Katyusha così cara anche agli italiani. Come ultimo brano è stato eseguita in modo solenne la canzone Il Giorno della Vittoria che è stata cantata da tutti i presenti.

Natalia Cherniavskaya